Home / Vini / Mandrone di Lohsa

MANDRONE DI LOHSA

Toscana - Indicazione Geografica Tipica

Potente ed allo stesso tempo elegante, morbido e allo stesso tempo di grande struttura, è un vino ottenuto da Cabernet Sauvignon in prevalenza con piccole ma decisive aggiunte di Alicante, Petit Verdot e Carignano. Quest?'ultimi vitigni sono essenziali per donare al Mandrone il suo carattere spiccatamente mediterraneo, solare, netto e definito, che lo rende unico e riconoscibile.

SCHEDA VINO

Classificazione IGT Maremma
Prima annata di produzione : 2001
N. bottiglie prodotte mediamente: 10-15.000
Varietà 80% Cabernet Sauvignon, 10% Petit Verdot, 10% Alicante
Superficie dei vigneti : 9 ha
Altimetria: 100 m.s.l.m.
Esposizione: Sud/ Sud-Ovest
Tipologia dei terreni: declivi, con ricchissima presenza di scheletro (galestro e macigno)
Densità di impianto 6.000 ceppi per ettaro
Metodo di vendemmia: manuale in cassette
Vinificazione: la fermentazione è separata per i diversi vitigni, e la macerazione dura 20/25 giorni (in base al vitigno ed alla maturità fenolica delle uve) a temperatura controllata con follature e delestages.
Affinamento: il vino viene affinato per 18 mesi in barriques di rovere francese, completamente nuove, ed affinamento ulteriori 6 mesi in bottiglia.
Capacità di invecchiamento: oltre i 15 anni

LA STORIA

link

La mia famiglia ebbe i primi contatti con il mondo della viticoltura nel 1961, quando mio padre, Dino Carletti, acquistò 22 ettari di terreno nel comune di Montepulciano

I VINI

link

La mia famiglia ebbe i primi contatti con il mondo della viticoltura nel 1961, quando mio padre, Dino Carletti, acquistò 22 ettari di terreno nel comune di Montepulciano

EXPERIENCE

link

Una perla rinascimentale, una città papale, un centro di origine etrusca. Montepulciano, Pienza, Cortona. Questo il terroir storico e culturale dei nostri vini.